La nostra scuola
Certificazioni Linguistiche
Scuola di Musica

La nostra Scuola in piena attività

Istituto Paritario Maestre Pie Venerini

Con l’anno scolastico ormai al giro di boa, tante sono le attività che la nostra Scuola ha portato a termine e tantissime quelle ancora in corso. Facciamo solo qualche esempio.

I bambini della Scuola dell’Infanzia si sono impegnati nell’attività “Tratti e ritratti”: pennello alla mano, foglio trasparente e un amico che presta il suo volto. E il ritratto è fatto! Gli stessi bambini della Scuola dell’Infanzia hanno inoltre cominciato a prendere confidenza con l’informatica. Sì, proprio così! Nell’Aula preposta, infatti, gli alunni della Primaria hanno aiutato i loro amici più piccoli a usare le funzioni più semplici del computer. Ma siamo stati sempre a Scuola? No! I bambini della Scuola dell’Infanzia si sono recati nella vicinissima Pinacoteca Comunale per ammirare i tanti capolavori presenti e per partecipare ad un divertentissimo laboratorio sulla realizzazione dei colori usati per dipingere.

                                                            

 

Ma passiamo ora agli alunni della Scuola Primaria. E se per un giorno la maestra fosse una di loro? Ma certo, con la tecnica della classe capovolta tutto è possibile. Così, alcuni alunni, maestri per un giorno, hanno spiegato ai loro compagni gli argomenti di lezione. Poi, tutti ad allenare la mente con gli scacchi! Infatti in V Primaria è stato organizzato un mini corso di scacchi, per sfidarsi a colpi di intelligenza.

 

Ma nella nostra Scuola non può mancare il richiamo a valori solidi, perciò tutti i bambini si sono dati da fare nel riciclo di materiali usati per produrre piccoli oggetti, poi venduti nel nostro Mercatino della Solidarietà. Il ricavato? Interamente devoluto alle popolazioni colpite dal terremoto del 2016.

Inoltre, a gennaio, è stato il momento di fare una bella settimana bianca tutti insieme: Scuola Primaria e Scuola Secondaria di I grado si sono date appuntamento al Passo del Tonale per vivere assieme dei giorni in cui ci si è potuti divertire, ma anche conoscere meglio, per stringere amicizie durature.

 

A proposito di Scuola Secondaria, qui le attività sono in pieno fermento. I ragazzi fanno quotidianamente tante esperienze formative di alto livello, ad esempio: dibattiti in classe, flipped classroom, metodologia CLIL, imparare scoprendo, imparare facendo e tanto altro. Vediamo più nel dettaglio alcuni momenti clou. I ragazzi hanno partecipato al progetto “Ciak… si legge!”, in collaborazione con la Biblioteca dei Ragazzi Armando Novelli, per leggere libri e guardare film sulla Shoah, in occasione della recente Giornata della Memoria. Inoltre, gli stessi ragazzi, si sono rimboccati le maniche per costruire in classe un vero e proprio circuito elettrico. Quando si dice imparare facendo… Poi, è venuto il momento di sfidarsi e perciò si è realizzato un Concorso interno di Scrittura e si sono svolti i Giochi Matematici d’Autunno, organizzati dal Centro Pristem dell’Università Bocconi di Milano.

 

Infine… voglia di vacanza? E allora si parte, per lo stupefacente viaggio di istruzione a Madrid e Salamanca, per conoscere le meraviglie della Spagna e per esercitare la lingua.

0 Commenti

Rispondi

XHTML: Tag disponibili: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Educare per Liberare

Il Progetto Educativo ha un'unica grande finalità, quella di avere il grande obiettivo di un'attenzione massima alla persona con un'azione formativa ad ampie vedute