La nostra scuola
VIENI A CONOSCERCI!
Certificazioni Linguistiche
Scuola di Musica

Il metodo CLIL nella nostra scuola

3 aprile 2017 – Classe 3°A Secondaria di 1°Grado – Prof.re Marco Ausili

“If the invader comes, what to do and how to do it”. È così che è iniziata la nostra lezione. Ma non era una lezione di inglese. Era una lezione di storia. O meglio, era una lezione di storia e di inglese allo stesso tempo. Questo è il metodo CLIL, il content and language integrated learning, attraverso il quale un argomento di discipline non linguistiche viene insegnato in una lingua differente dall’italiano. In questa maniera gli studenti hanno l’opportunità di pensare in un’altra lingua e di migliorare le loro competenze comunicative, mentre agli insegnanti è data l’occasione per collaborare in maniera stretta e costruttiva. In questo caso, per avviare l’attività, è stato usato un autentico volantino in lingua inglese girato a Londra nel 1940, con il quale le autorità inglesi suggerivano alla popolazione il comportamento da tenere nel caso l’esercito nazista fosse riuscito a sbarcare in Inghilterra.

foto 2

0 Commenti

Rispondi

XHTML: Tag disponibili: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Educare per Liberare

Il Progetto Educativo ha un'unica grande finalità, quella di avere il grande obiettivo di un'attenzione massima alla persona con un'azione formativa ad ampie vedute