La nostra scuola
VIENI A CONOSCERCI!
Certificazioni Linguistiche
Scuola di Musica

Giochi della Gioventù

8 novembre 2016 – 1°A Secondaria di 1°Grado – Prof.ssa Simona Massacesi

I giochi della gioventù sono una manifestazione sportiva nazionale per ragazzi e ragazze dagli 11 ai 15 anni, creati nel 1968 dal presidente del CONI  (Comitato Olimpico Nazionale Italiano).

La manifestazione fu disputata per la prima volta nel maggio del 1969 ed interrotta nel 1996. nel 2007, dopo 11 anni d’interruzione e un anno di test event, sono stati nuovamente ripristinati con lo slogan “tutti protagonisti, nessuno escluso”. I Giochi dell Gioventù includono varie discipline dell’atletica leggera:  velocitàmezzofondosalto in altosalto in lungolancio del peso lancio del vortex. I giochi della gioventù hanno sempre rappresentato una porta aperta attraverso la quale i ragazzi possono conoscere lo sport .

L’8 novembre 2016, i giochi della gioventù sbarcano ad Ancona e si sono svolti al Campo Conti, un grande campo che si trova in zona Palombare. E’ stata una giornata abbastanza tiepida, non è stato freddo, con un bel sole e qualche nuvola. A questi Giochi della Gioventù ad Ancona hanno partecipato tutte le prime classi delle Scuole medie e le prime classi delle scuole superiori di Ancona.
Della Scuola Media Pie Venerini abbiamo partecipato tutti noi della prima classe, con la presenza dell’Insegnante di educazione fisica Simona.

DSCF2146sito
Ci sono state gare su tre sport: vortex, salto in lungo e resistenza.
Tra i miei compagni di classe hanno partecipato:

  • per la resistenza: Lucia, Bernardo e Mattia;
  • per il salto in lungo: Ivan, Francesco, Maria Teresa, Vanessa e Matteo;
  • per il vortex: Yuri, Federico, Michele, Matteo, Corrado, Greta, Veronica, Elena, Aurora.

Questi miei compagni sono stati tutti bravissimi.
Io ho avuto il compito di “fotoreporter”; mi sono portato da casa la mia piccola Nikon e ho raccontato con le immagini ogni momento di tutto quanto è successo in questa bellissima mattinata.

Federico Dubbini (alunno 1°A)

0 Commenti

Rispondi

XHTML: Tag disponibili: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Educare per Liberare

Il Progetto Educativo ha un'unica grande finalità, quella di avere il grande obiettivo di un'attenzione massima alla persona con un'azione formativa ad ampie vedute