La nostra scuola
Certificazioni Linguistiche
Scuola di Musica

Il nostro Laboratorio di pace sui Diritti dell’Uomo

Scuola Secondaria di 1° Grado

Come ogni anno, la nostra Scuola ha partecipato al “Programma nazionale di educazione ai diritti umani e alla cittadinanza glocale” che, nel 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, chiedeva di far concentrare gli alunni sull’importanza dei diritti umani. Perciò le classi della Scuola Secondaria di I grado hanno, separatamente, ricevuto la visita di Arianna Burdo e Stefania Cesari, volontarie di Amnesty International. Con loro i nostri ragazzi hanno parlato dei diritti dell’uomo e di cosa distingua un diritto da un semplice desiderio. Inoltre, agli studenti è stato richiesto di riflettere sulla situazione di alcuni paesi del mondo nei quali purtroppo non vengono attualmente rispettati i diritti dell’uomo più basilari. Si è fatto dunque cenno a quanto sta accadendo in Siria, attraverso la lettura di alcuni passi di “Solo la luna ci ha visti passare”. In quest’opera la giornalista Francesca Ghirardelli intervista Maxima, una ragazzina siriana che a quattordici anni scappa dalla Siria per raggiungere, dopo un tortuoso e pericoloso viaggio, la libertà in Olanda. Le classi hanno infine scritto una lettera a Maxima, che le volontarie di Amnesty cercheranno di recapitare alla giovane siriana. Infine, tutta la Scuola Secondaria si è data appuntamento in cappellina per pregare assieme affinché i diritti umani siano rispettati in tutto il mondo.

 

                                   

0 Commenti

Rispondi

XHTML: Tag disponibili: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Educare per Liberare

Il Progetto Educativo ha un'unica grande finalità, quella di avere il grande obiettivo di un'attenzione massima alla persona con un'azione formativa ad ampie vedute