La nostra scuola
VIENI A CONOSCERCI!
Certificazioni Linguistiche
Scuola di Musica

Organigramma a.s. 2020/2021

Clicca sopra l’organigramma per ingrandirlo.

Clicca sotto per scaricare l’organigramma completo

Icona

Organigramma a.s. 2020/2021

Non Rifiutiamoci di…… Riciclare

“NON RIFIUTIAMOCI di……. RICICLARE” è un progetto di educazione ambientale realizzato in collaborazione con Anconambiente incentrato sui rifiuti, una delle attuali tematiche ambientali che coinvolgono, spesso pesantemente, la nostra società, riflettendosi, anche, sulla vita di ognuno di noi. Noi produciamo troppi rifiuti, tale quantità aumenta sempre più e ciò rende sempre più complicato il loro smaltimento, poiché aggrava il problema discariche che sono in rapido esaurimento. Proprio per questo è necessario che ogni cittadino acquisisca una coscienza “ecologica”, basata sui significati e sull’importanza della raccolta differenziata, del recupero e del riciclaggio dei rifiuti, vissuti come risorse e non come limitazioni.

Tale tematica è stata integrata e sviluppata anche con attività musicali, attività creative e multimediali nel corso dell’anno scolastico 2017/2018, da tutto l’istituto dalla Scuola d’Infanzia, alla Scuola Primaria fino alla Scuola Secondaria di 1° Grado. Nel 1°quadrimestre, nella Settimana UNESCO “Alla scoperta del turismo sostenibile”, tutto l’istituto ha già lavorato a diverse tematiche ambientali propedeutiche alla trattazione degli argomenti riguardanti i rifiuti e il riciclaggio, non solo come risposta responsabile di ognuno di noi alle esigenze della società attuale, ma anche per costruire oggetti realizzati con materiale riciclato venduti al Mercato “Riciclo per la Solidarietà”.

Il progetto “NON RIFIUTIAMOCI di……. RICICLARE” è stato sviluppato in una serie di moduli interdisciplinari:

  • La Settimana UNESCO “Alla scoperta del turismo sostenibile”, dall’11 al 16 dicembre 2017;
  • Incontro formativo con gli esperti di Anconambiente, con gli alunni della Primaria e della Secondaria di 1°Grado, il 7 marzo 2018.
  • Le attività di educazione ambientale, manuali-creative e multimediali svolte nei mesi di marzo e aprile.

Il progetto si è concluso con un evento finale, il 28 aprile 2018, a cui sono intervenuti l’assessore alla Partecipazione Democratica Stefano Foresi del comune di Ancona e Laura Filonzi referente del Consiglio di Amministrazione di Anconambiente.

Nella mattinata  sono stati presentati in Piazza Roma i seguenti lavori ed elaborati finali:

Scuola primaria

I°A – il canto “Non sprecare l’acqua”

II°A – recitazione di una filastrocca dedicata al riciclaggio

III°A – cartellone sul decalogo della raccolta differenziata

IV°A – cartellone sul vocabolario del riciclo

V°A – cartellone sul mercatino “Riciclo per la Solidarietà”

Scuola secondaria di 1°grado

1°A – scenetta dedicata al riciclaggio dei rifiuti/spot dedicato alla raccolta differenziata

2°A – creazioni realizzati con oggetti di recupero: librerie, vasi di fiori e lampade

3°A – cartellone dedicato al calcolo delle emissioni legate al tragitto casa-scuola-casa, l’energia ottenuta dai rifiuti e l’impronta ecologica

L’evento è stato arricchito anche da brani musicali sonorizzati con l’utilizzo di strumenti ottenuti da materiali di riciclo eseguiti dagli alunni della scuola media ed, infine, da una coreografia finale realizzata in urbano, dagli alunni di tutto l’istituto dalla Scuola d’Infanzia, alla Scuola Primaria fino alla Scuola Secondaria di 1° Grado.

Di seguito, il video del TG Centro Marche dedicato all’evento:

Ed ecco alcune immagini della mattinata:

Settimana UNESCO “Alla scoperta del turismo sostenibile”

 

 

 

 

 

Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile: 11-16 dicembre 2017
Istituto Paritario Maestre Pie Venerini
Scuole Infanzia, Primaria e Secondaria I°Grado

“Alla scoperta del turismo sostenibile”

Il nostro istituto ha deciso, vista l’importanza e il successo dell’iniziativa negli anni passati, di far divenire la Settimana di Educazione allo Sviluppo Sostenibile un progetto verticale d’istituto che verrà portato avanti ogni anno da tutti gli alunni scegliendo di volta in volta la settimana ed il tema da sviluppare. Con la settimana “Alla Scoperta del Turismo Sostenibile” si è voluta ribadire questa scelta e apportare, con uscite didattiche e attività pratiche, piccoli cambiamenti nei nostri alunni nel loro modo di agire e di pensare.

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha dichiarato il 2017 Anno Internazionale del Turismo Sostenibile per lo sviluppo, per favorire l’ambiente e le economie in difficoltà. Un’occasione per sensibilizzare il maggior numero di persone a diffondere consapevolezza del grande patrimonio delle varie culture apprezzando i loro valori e di conseguenza la pace nel mondo. Il turismo sostenibile è un modo di viaggiare rispettoso del pianeta, attento all’ambiente e alle popolazioni che lo vivono.

Il progetto, quindi, ha tenuto conto della specificità del territorio, partendo dalla nostra regione, le Marche: un territorio di rara bellezza caratterizzato da mare, collina, montagna, enogastronomia, natura, sempre più sostenibile, verde e attento all’ambiente.

A questo ci siamo ispirati per la Settimana “Alla Scoperta del Turismo Sostenibile” che ha approfondito tematiche che hanno spaziato dall’alimentazione sostenibile, all’accesso corretto di parchi e territori oltre all’importanza del valore naturalistico ed artistico che si celano nella città di Ancona e nel Parco Regionale del Conero.

La settimana ESS2017 ci ha offerto di nuovo la possibilità in gioco con questi argomenti nuovi, sostenibili, ambientali, che ci hanno permesso di lavorare in verticale dalla scuola d’infanzia, alla scuola primaria fino alla scuola secondaria di 1°grado, ma anche di creare un rapporto comunicativo e collaborativo fra insegnanti, popolazione scolastica e famiglie, in quanto tutti sono stati sempre coinvolti nella realizzazione dell’evento.
La nostra Scuola Paritaria “Maestre Pie Venerini”, grazie a questo progetto, è inserita nella Rete Internazionale delle “Scuole associate all’UNESCO” (visibile al sito http://www.unesco.it/it/ItaliaNellUnesco/Detail/193).
La Settimana “Alla scoperta del turismo sostenibile” è stata realizzata dall’11 al 16 dicembre 2017 e ha avuto in programma le seguenti iniziative:

Iniziative Didattiche: Le iniziative didattiche, differenziate in rapporto all’età e alla classe frequentata, hanno coinvolto gli alunni di tutte le scuole Infanzia, Primaria e Secondaria di 1°Grado dall’11 al 16 dicembre 2017.

Sabato 16 dicembre 2017: La giornata finale è stata caratterizzata dalle seguenti attività realizzate dalle 9.00 alle 13.00:

  • Dalle 10,00: Scuola Primaria e Infanzia
    Mercatino “Riciclo per la solidarietà” e canti al Salone;
  • Dalle 10,30: Scuola Secondaria di 1°Grado – Presentazione dei lavori realizzati nelle classi con i seguenti turni:
    • dalle 10:30 alle 10:45 1°A “Una visita speciale a Portonovo”
    • dalle 10:50 alle 11:05 2°A “Il Conero e Portonovo ci prendono per la gola”
    • dalle 11:10 alle 11:25 3°A “Mobilità sostenibile per le vie di Ancona”
  • Dalle 11,30: Tavola rotonda dedicata al “Sostenibile” con i seguenti relatori:
    • Maurizio Baccanti – Forestalp – “Il turismo sostenibile nelle zone terremotate”
    • Simone Baleani – Chef del Molo – “Alimentazione sostenibile legata al territorio”
    • Francesca PucciI cammini della solidarietà”

Alcune immagini e momenti della giornata conclusiva di condivisione delle attività fra insegnanti, alunni, famiglie e chiunque ha voluto partecipare, sono visibili nel video seguente:

Per promuovere la settimana “Alla scoperta del turismo sostenibile” sono stati realizzati manifesti, articoli di giornale (di seguito pubblicati), nonché mail, eventi facebook e inviti cartacei per i genitori e la cittadinanza.

Manifesto Alla Scoperta Del Turismo Sostenibile by scuolavenerini on Scribd

Infine, ecco la relazione finale della Settimana Unesco 2017 “Alla scoperta dello sviluppo sostenibile, inviata alla Commissione Unesco, che descrive nel dettaglio i percorsi didattici effettuati.

Relazione Alla Scoperta Del Turismo Sostenibile by scuolavenerini on Scribd

Educare per Liberare

Il Progetto Educativo ha un'unica grande finalità, quella di avere il grande obiettivo di un'attenzione massima alla persona con un'azione formativa ad ampie vedute